Sono gli ultimi giorni di crowdfunding per Voglio una Ruota, il documentario sulla bicicletta al femminile che un mese fa iniziava il suo percorso di finanziamento. È un film importante, perché mette a fuoco una equazione semplice da risolvere: la bicicletta è donna. In passato la bici è stata un formidabile strumento di emancipazione, ma non si è fermata. Oggi rappresenta il modello di un nuovo stile di vita, che vede ancora una volta le donne in prima fila come artefici del cambiamento, dei costumi, della morale, del modo di divertirsi ed essere belle.

Non si è fermata neanche sul tema dell’emancipazione: usare la bici continua a essere, da efficace chiavistello per una mobilità più efficiente qual’è, un obbiettivo per molte donne che vivono condizioni subalterne o disagiate (per condizione economica, territoriale, culturale, di genere e altro). Le donne di Voglio una Ruota sostengono il nostro progetto Mamme in Bici, che si occuperà nel corso del 2016 di mettere in sella – da zero – dieci donne straniere del quartiere S. Siro di Milano, in un progetto che sarà poi allargato ad altre città in modo stabile e duraturo nei prossimi anni e sul quale presto vi aggiorneremo. Donate, c’è bisogno di tutto il vostro entusiasmo!

Domenica 15 a Milano c’è un grande evento conclusivo, guardate qui sotto!

VuR_domenica

 

 

Cosa ne pensi?