la domanda non è banale, se è vero che la maggior parte delle persone che potrebbe farlo preferisce comunque usare l’automobile, e restare imbottigliata nel traffico del primo mattino, spendere soldi per la benzina, cercare mezz’ora parcheggio quando arriva in ufficio e altrettanto quando torna a casa. Magari per percorrere un paio di chilometri, che in bici percorrerebbe in dieci minuti.

bene, a questa domanda ha risposto con una bella campagna pubblicitaria FIAB ( federazione Italiana Amici della Bicicletta).

Perché ci piace molto questa campagna ( oltre che per la semplice ragione che c’è anche il nostro zampino)? perché FIAB ha dato a quella domanda delle risposte molto semplici, molto convincenti, molto concrete.

Non ha consigliato di andare in bici a lavoro (“bike to work” dicono gli inglesi) perché così salviamo il Pianeta, perché dimostriamo una maggiore sensibilità sociale nello scegliere il nostro stile di vita etc etc etc.

FIAB ci dice che dobbiamo andare in bici, sostanzialmente, per 4 ragioni:

perché se andiamo in bici facciamo più moto, e quindi siamo più sani;

perché se andiamo in bici risparmiamo denaro ( tanto denaro)

perché se andiamo in bici risparmiamo tempo ( tantissimo tempo)

e perché, se andiamo in bici siamo anche , tutti i giorni, un po’ più felici.

Le prime tre risposte sono auto esplicative. Per capire la quarta bisogna lasciare l’auto in garage e inforcare una bicicletta. Se lo fate, capirete. Eccome.

Se volete fare di questa piccola rivoluzione copernicana quotidiana un gioco nel quale coinvolgere la vostra azienda e i vostri colleghi andate a visitare il sito di FIAB dedicato al “bike to work”, che è questo.

E adesso godetevi i 4 video che danno quelle 4 risposte alla domanda: perché andare in bici in ufficio?

Cliccate qui .

Cosa ne pensi?