ph. courtesy lombardobikes.com

Dedicata principalmente alla guida in fuoristrada, la mountain bike (MTB, bici da montagna) è uno dei modelli di bicicletta più diffusi in ogni contesto. Di impostazione piuttosto sportiva, dedicata quindi principalmente al tempo libero, per l’uso quotidiano la MTB offre il vantaggio di pneumatici di grandi dimensioni, che assorbono bene le asperità della pavimentazione urbana.

Esistono moltissimi tipi di MTB, che a questo punto sarebbe meglio chiamare bici da fuoristrada: XC (cross country) DS (double suspension) DH (downhill) e altre ancora; solo le più semplici di queste, considerando anche il prezzo, sono adatte per la vita di tutti i giorni. Se ne trovano in vendita ovunque, dai supermercati come primo prezzo ai negozi specializzati, raggiungendo cifre anche molto alte. Sono molto diffuse, di conseguenza molto usate anche fuori dal loro impiego ricreativo.

Per l’uso cittadino è meglio tuttavia sostituire gli pneumatici tassellati da fuoristrada con delle coperture più stradali, dal battistrada più liscio: i vantaggi in termini di scorrevolezza sull’asfalto saranno subito evidenti, senza perdere comfort sullo sconnesso. Meglio anche montare dei parafanghi, altrimenti col brutto tempo ci si bagna non solo per la pioggia, ma anche se la strada è semplicemente bagnata: ruote più larghe del normale, com’è il caso della MTB, sollevano molta acqua. Normalmente le MTB non hanno un impianto luci, quindi per essere in regola e sicuri bisogna installarle, così come il resto delle dotazioni di legge.

Cosa ne pensi?