ph. Mikael Colville-Andersen - CC license BY-NC 2.0

ph. Mikael Colville-Andersen – CC license BY-NC 2.0

La cargo bike (bici da carico) è la scelta di chi ha deciso di rinunciare definitivamente all’automobile di proprietà. Versatile, agile e veloce praticamente come una bici normale, le cargo bike beneficiano di tutta la tecnologia delle bici attuali, compresa la pedalata assistita elettricamente. Una cargo bike si pedala allo stesso modo di una bici normale, ma porta tantissimo peso.

Una cargo è quindi in grado di assolvere a tutte le necessità della logistica familiare – portare tutti i bambini, la spesa, piccoli trasporti, perfino un’altra bici, normale o pieghevole! Non c’è limite alla fantasia. Se c’erano scuse per continuare a usare l’automobile a tutti i costi, sappiate che adesso esiste la soluzione. E non si pagano bollo e benzina!

Ne esistono davvero di tutti i tipi, a due o tre ruote. Alcune hanno un vero e proprio cassone, altre una semplice superficie di carico personalizzabile. Sono adatte anche al piccolo commercio e servizi, una realtà che sempre più spesso preferisce la bici ai veicoli a motore.

Una cargo bike con tutta l'attrezzatura da ciclofficina, per servizio riparazioni a domicilio. Ph. courtesy ECF, Creative Commons license (CC BY 2.0)

Una cargo bike e rimorchio, con tutta l’attrezzatura da ciclofficina, per servizio riparazioni a domicilio. Ph. courtesy ECF, Creative Commons license (CC BY 2.0)

Esistono anche dei kit per trasformare in cargo una qualsiasi bici, in pratica agganciando al posteriore della bici un allungamento del telaio, con una grande superficie portapacchi incorporata. In questo modo, con una trasformazione di pochi minuti, si può godere dei vantaggi di una cargo senza doverla necessariamente possedere. Quando non serve, si toglie tutto e la bici torna normale.

Una bici normale trasformata in cargo, con apposito "allungo". Ph. Courtesy Todd Fahrner, CC license BY-SA 2.0

Una bici normale trasformata in cargo, con apposito “allungo”. Ph. Courtesy Todd Fahrner, CC license BY-SA 2.0

Rientrano nella categoria cargo anche i carrelli da attaccare alla bici, un modo per portare tutti i carichi che non sarebbe possibile agganciare al portapacchi di una bici normale. Anche qui, c’è l’imbarazzo della scelta. Due o una sola ruota, solo per bagagli – cioè per i viaggi, quando non si vuole caricare la bici – o anche per bambini e animali.

Iscriviti a CycloPride Italia APS, scopri i vantaggi!

Cosa ne pensi?