Possedere una bici che ha fatto la storia del ciclismo di qualche decade fa sembra sia diventato di gran moda, non da meno gli appuntamenti “vintage” in cui questi gioielli della meccanica a pedali sono inforcati da ciclisti che paiono usciti da un docu-film dell’epoca.  La più nota tra queste gare è sicuramente L’Eroica, ma un altro evento di grande successo per pubblico e partecipanti è anche la RetroRonde (www.retroronde.be), la cui ottava edizione si è tenuta a metà giugno nelle Fiandre. Eventi che esaltano uomini e mezzi, che valorizzano il territorio e le sue tradizioni e che sono manifesto di un ciclismo pulito da non dimenticare. Qui di seguito il link di Spezio,  un blogger amante del vintage che ha vissuto da spettatore l’ultima RetroRonde: un racconto che narra di bici e outfit storici, birra e chicche culinarie, il tutto condito da un’atmosfera unica che solo nelle Fiandre si può respirare.
http://www.spezio.it/retroronde-ciclismo-fiandre/

img_3180

Cosa ne pensi?