Antonella Pesenti con la vetrofania dei CycloPride Point

Arriva un nuovo CycloPride Point, Frida Bike. Dietro questo nome c’è un progetto imprenditoriale con al centro un modello di bici importantissimo: la Cargo Bike, passaporto per uno stile di vita più efficiente e moderno. Antonella Pesenti, mamma di Frida (da qui il nome) e di altri due bambini è ben più di una semplice imprenditrice. Come tutti i nostri CycloPride Point, anche Frida Bike esprime una passione e una motivazione che confluiscono nella mission aziendale in modo concreto, attivo.

 

La Cargo Bike è buona per tutte le occasioni… e i passeggeri.

Antonella ha cominciato il suo percorso professionale come modella, e ha sempre trovato utile muoversi in bici. Alla prima gravidanza si è chiesta come far entrare la bici nella logistica familiare. Quando molti di noi vedono invece arrivare nella propria vita l’automobile, lei ha invece deciso di risolvere tutta la logistica familiare in bicicletta: con la cargo. Da subito impegnata nella promozione di questo modello di bici, ha poi deciso di farne una sua attività. Uno dei punti di forza di Frida Bike è la possibilità di personalizzazione, dove Antonella applica la sua esperienza nella moda. Il suo laboratorio, uno spazio luminoso e molto caratteristico della vecchia Milano, è il luogo giusto per far crescere le idee. In parallelo, Antonella è una delle più apprezzate blogger di Bikeitalia, scrivendo proprio di cargo, anzi, della cargo-rivoluzione!

Lo spazio di Frida Bike a Milano è perfetto per immaginare una nuova logistica familiare.

Frida Bike nasce per aiutare le donne, le mamme, a superare le paure e i pregiudizi su città non adatte alla bici, o su bici non adatte alle mamme. La cargo in questo senso è perfetta, perché aiuta la logistica familiare – portare i figli a scuola, ad esempio – ed è abbastanza agile anche per continuare la giornata, oltre che stabile in strada. La cargo coinvolge anche i papà, in generale migliora tutta la logistica familiare, anche per i trasporti. Milano è il posto giusto, dato che durante il Novecento, dagli anni Venti, moltissimo nei Trenta-Quaranta, alcune ditte producevano cargo bike, prima tra tutte Doniselli con il suo “furgoncino” e moltissime se ne servivano per la logistica. È il ritorno al futuro!

Le cargo di Frida Bike sono personalizzabili, per ogni utilizzo, anche commerciale o promozionale.

Oggi, in Scandinavia praticamente ogni famiglia ha una cargo e Antonella vorrebbe che i milanesi – ma in realtà lavora in tutta Italia – capissero che ormai non ci sono più scuse per usare meno l’automobile. Da Frida si trovano i migliori marchi di cargo, e moltissimi accessori anche per i bambini. Ai soci di CycloPride Italia Antonella offre il 10% di sconto sugli accessori, e il 50% sul noleggio. Noleggiare una cargo aiuta a capire meglio qual’è il modello giusto per noi, prima di passare all’acquisto. Antonella è sempre disponibile e attenta ai bisogni di tutti.

Iscriviti a CycloPride Italia APS, scopri i vantaggi!

Cosa ne pensi?