Oggi è stato finalmente raggiunto l’accordo con il governo: Roma vedrà su di sé il primo e probabilmente più importante effetto del Sistema Nazionale delle Ciclovie Turistiche annunciato a fine luglio: il GRAB.

Il GRAB, Grande Raccordo Anulare delle Biciclette, è una ciclovia che in 44 Km. percorre i maggiori luoghi di interesse storico della capitale, offrendo una alternativa reale anche alla mobilità automobilistica e motociclistica.

Complimenti a tutte le associazioni e ai movimenti che da anni lavorano a questo importante progetto, una infrastruttura, dalle parole della sindaca Raggi “che possa consentire una mobilità dolce, diversa, e a ricucire il centro con le periferie”. Sembra essere questa la vera anima del GRAB, oltre a un rinnovamento degli orizzonti turistici della capitale, che tutti aspettiamo.

Cosa ne pensi?